Dal 1993 al 2018 (e oltre…), una storia lunga 25 anni di aiuto e sostegno a malati e famiglie. L’Associazione Alzheimer Rimini opera sul territorio in collaborazione con l’Ausl Romagna e coordinando una numerosa serie di attività.

Tanti, sul territorio, gli Sportelli (d’ascolto) dedicati al primo contatto con le persone e consulenza

Sportello  Rimini (2018), Morciano (2017), Novafeltria (2016), Villa Verucchio (2017), Santarcangelo e Bellaria (previsti per il 2019).

Un segno tangibile dell’intenzione di prestare assistenza e sostegno a più famiglie possibili coprendo l’intero territorio.

Centri d’Incontro di Rimini (2015), Santarcangelo (2018), Riccione (2015) e Cattolica (2018)  riservati a persone con MCI in cui vengono svolte attività, manuali, ricreative, musicoterapia, di arteterapia e attività fisica/danzata leggera utilizzando il metodo Hobart condotto da psicologi/psicoterapeuti, educatori, esperti e tutor formati in appositi corsi formativi per tale attività.

I Centri d’Incontro (progetti pilota in Italia sull’esperienza dei Meeting Dem Olandesi) vengono tenuti in collaborazione  e sotto controllo di Unibo nella persona del Prof. Rabih Chattat

Alzheimer Cafè Rimini Amarcord (2010), Riccione Scaramaz (2013), Cattolica Scaramaz (2018) e Novafeltria Amarcord (2018) sono punti di aggregazione dedicati in questo caso a “persone con decadimento lieve/moderato” con attività manuali, metodo Hobart. Musicoterapia. In contemporanea, in un ambito separato, i loro famigliari (caregiver) seguono terapie psicologiche di gruppo ed individuali condotti da psicologi/psicoterapeuti formati.

Corsi di Stimolazione cognitiva, di Memory Training  e di supporto psicologico vengono tenuti da psicologi/psicoterapeuti formati della durata di 10 riunioni di 1 ora con max partecipanti 10 persone. Sono previsti 20 corsi ogni anno da ripartirsi equamente sul territorio dei 2 distretti Nord e Sud. Le date ed i luoghi di effettuazione saranno comunicati di volta in volta e si svolgeranno negli Sportelli o sale messe a disposizione dai comuni, parrocchie, centri sociali.

Consulenze Psicologiche Domiciliari tenuti da psicologi/psicoterapeuti specializzati, con eventuale supporto di un OSS formata, della durata di max 5 incontri di 2 ore, in cui viene valutata la situazione logistica, il colloquio con tutti i familiari con analisi psicosociale e formazione degli stessi su come affrontare la situazione. Sono previste un totale di circa 20 casi/anno per il distretto Sud e 35 casi/anno per il distretto Nord.

L’Associazione Alzheimer, in tutti i progetti ed attività, collabora fattivamente e sotto l’egida del dottor Stefano De Carolis, responsabile aziendale del Progetto demenze per la provincia di Rimini e responsabile del CDCD (Centro per i Disturbi Cognitivi e Demenze) con la dott.ssa Marika Celli Psicologa e Psicoterapeuta del CDCD (Centro per i Disturbi Cognitivi e Demenze) e con la dottoressa Elisabetta Siligardi, Direttore del dipartimento cure primarie medicina di comunità dell’Ausl Romagna, a cui fa capo il CDCD

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.