A NATALE REGALA UNA CANZONE!

“…dopo gli incontri è più calma; con lei cantava e suonava strumenti musicali sempre diversi. Si divertiva molto. Comprendo che ha bisogno di input sempre differenti... – Federica, caregiver di Marialuisa dopo un incontro di musicoterapia”

La pandemia ha velocizzato il bisogno di sempre più famiglie che si trovano ad assistere una persona con Alzheimer tra le mura domestiche, di non essere lasciate sole.

Per questo motivo, da inizio 2021 abbiamo potenziato i nostri interventi a domicilio portando sostegno e sollievo nella case di 132 famiglie della provincia di Rimini. Tra i progetti a domicilio c’è quello di musicoterapia.

Cristina, musicoterapeuta dell’Associazione, ci racconta cosa succede quando entra in casa di una persona con Alzheimer con la sua borsa piena di strumenti musicali:

“Da quando lavoro a domicilio, ho incontrato tante situazioni nuove e diverse. Ai caregiver lascio la possibilità di decidere se partecipare o meno all’incontro. C’è chi si prende un momento per sé e chi invece rimane. Talvolta quelli che rimangono, se se la sentono, vengono coinvolti nell’attività. Fra questi c’è una signora la cui figlia si è resa disponibile a stare con noi.

Grazie anche a lei, incontro dopo incontro, abbiamo gradualmente creato un momento dedicato al ballo. In realtà in questo momento c’è molto di più. La signora comunica con dei vocalizzi che modula a seconda del suo stato. Le prime volte che andavo mi ascoltava cantare per lei e se era agitata si tranquillizzava, lo sguardo si modificava e diventava più presente. Poi una volta alla parola “ballare” ha cominciato a muoversi diversamente, prima una mano e poi le gambe e abbiamo scoperto che voleva alzarsi e muoversi. La figlia l’ha aiutata ad alzarsi, l’ha tenuta a se come se stessero ballando un lento ed io ho accompagnato con un brano romagnolo adattandolo al loro movimento. Si è venuto a creare un loro momento privato, uno spazio slegato dalla quotidianità della malattia. In questi momenti il suo sguardo è ancora più presente e rivela la persona che era un tempo

Ma per non interrompere il progetto di musicoterapia, abbiamo bisogno di te!

Dona ora e regala una canzone! Grazie a te una persona con Alzheimer potrà ballare e si sentirà più felice e meno sola.

Ma a Natale, il tuo regalo raddoppia! Infatti, a seconda dell’importo che deciderai di donare, ti ringrazieremo con una pergamena o con il CD di Sergio Casabianca “Chi Sono Io” che contiene l’omonimo singolo che affronta il tema dell’Alzheimer con delicatezza e poesia.

Che potrai regalare a chi vuoi!

SCEGLI QUANTO DONARE

DONA 15 €
Potrai ricevere via e-mail una pergamena come quella che vedi nell’immagine da regalare a chi vuoi. Ti invieremo entro 12 ore dalla donazione il pdf stampabile della tua pergamena con il nome del destinatario

DONA 20 €
Avrai una pergamena come quella che vedi nell’immagine con il nome di chi la riceverà in regalo da ritirare a Rimini nella sede di Via XX Settembre numero 20 (vicino all’Arco di Augusto).

DONA 25 €
Per ringraziarti riceverai il CD “Chi sono io” di Sergio Casabianca e le Gocce con l’omonimo singolo che racconta le difficoltà della malattia vista dagli occhi di un paziente, ma che vuole sottolinearne anche i lati positivi, marchio di fabbrica del cantautore romagnolo.

Con il sostegno del progetto Sognar non nuoce dell’Associazione culturale Sorrido Libero in collaborazione con Una Goccia per il mondo.

 

Come fare

1) SCEGLI IN CHE MODALITA’DONARE
2) COMPILA LE INFORMAZIONI PER RICEVERE IL TUO REGALO SOLIDALE

3) VIENI A RITIRARE IL TUO REGALO SOLIDALE A RIMINI in via XX Settembre 1870 numero 20

Ci trovi dal 13 dicembre, il lunedì e il giovedì dalle 15 alle 18, prima è necessario contattare il numero 331 828 3103 o scrivere a fundraising@alzheimerrimini.net

Dona con carta di credito, debito o paypal

DONA CON BONIFICO BANCARIO

Intestato a Associazione Alzheimer Rimini ODV sul seguente conto corrente bancario:

Crédit Agricole Cariparma
IBAN: IT57A0623024236000030010580

DONA IN CONTANTI* NELLA SEDE DI RIMINI

In via XX Settembre 1870 n. 20
(Su appuntamento)

La sede è aperta dal 13 dicembre il lunedì e il giovedì dalle 15 alle 18

*Le donazioni in contanti a differenza di quelle fatte con bonifico o carta di credito non possono essere detratte o dedotte

Per informazioni:
Fabio Bertaccini
fundraising@alzheimerrimini.net
331 828 3103

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici per consentire una migliore esperienza di navigazione. Per ulteriori informazione, ti invitiamo a leggere la nostra privacy policy