LA NOSTRA VISION
Nessuna persona con Alzheimer e con altre forme di demenza deve essere lasciata sola


Siamo attivi sul territorio della provincia di Rimini per aiutare, sostenere e tutelare le persone con Alzheimer (e da altre forme di demenza) e i loro familiari. Operiamo in stretta collaborazione con l’azienda USL della Romagna organizzando e coordinando molteplici attività rivolte sia alle persone con deterioramento cognitivo che ai familiari.

Si stima che solo nella provincia di Rimini ci siano circa 5.000 persone con Alzheimer, la sua crescente diffusione, l’assenza di terapie risolutive e gli enormi impatti in termini di risorse necessarie (emotive, organizzative ed economiche) che ricadono sui familiari dei malati, la rendono una delle malattie a più grave impatto sociale.

Cosa puoi fare per sostenerci

Esistono tanti modi per stare al fianco delle persone con Alzheimer.
Puoi effettuare una donazione, devolvere il tuo 5 per 1000, organizzare una raccolta fondi in occasione di un evento speciale o partecipare attivamente ai nostri progetti come volontario.

Grazie a te riusciremo a raggiungere sempre più persone

Donazioni

  • Ringraziamento a Maria Teresa Siddi

    A nome dell’Associazione Alzheimer Rimini ringrazio di cuore i nipoti Simonetta, Angelo e famiglia e Maria Teresa e famiglia per la donazione in ricordo della loro cara zia Defenza Scintu. Il vostro gesto...

    continua

FAQ

La malattia di Alzheimer, così chiamata dallo psichiatra tedesco che per primo la descrisse nel 1906, è la forma più frequente di demenza. Può essere definita come un processo degenerativo che distrugge progressivamente le cellule cerebrali, rendendo a poco a poco l’individuo che ne è affetto incapace di una vita normale. Si calcola che ne soffrano circa un milione di persone in Italia e oltre 36 milioni nel mondo, con una netta prevalenza di donne per via della maggior vita media di queste ultime rispetto agli uomini.

Le demenze sono un gruppo di malattie complesse caratterizzate da una riduzione delle prestazioni cognitive (come la memoria, il ragionamento, il linguaggio) di entità tale da interferire con le abituali attività sociali e lavorative del paziente. Oltre ai sintomi cognitivi sono presenti anche sintomi non cognitivi che coinvolgono soprattutto il comportamento (ma anche l’affettività, l’ideazione e la percezione) del paziente stesso.

Il morbo di Alzheimer peggiora nel tempo. Gli esperti hanno sviluppato delle “tappe” per descrivere come le abilità di una persona cambino, rispetto alla loro normale funzionalità, a causa del morbo di Alzheimer in fase avanzata.

Alcuni sintomi premonitori che, uniti uno all’altro, possono rappresentare sintomi da tenere d’occhio.

  • Andare in confusione ed avere dei vuoti di memoria
  • Non riuscire più a fare le cose di tutti i giorni
  • Faticare a trovare le parole giuste
  • Dare l’impressione di avere perso il senso dell’orientamento
  • Indossare più abiti, uno sopra all’altro, come se non si sapesse vestire
  • Avere problemi con il conteggio dei soldi
  • Riporre gli oggetti in posti inconsueti
  • Avere sbalzi d’umore senza motivo
  • Cambiare carattere
  • Avere meno interessi e meno spirito d’iniziativa

Punto di ascolto

Chiamaci per conoscere meglio i nostri progetti e capire come possiamo aiutarti

Telefono 0541 28142
Ci trovi dal lunedì al venerdì
dalle 9.00 alle 19.00

Inviaci un messaggio

Notizie ed eventi

Le ultime notizie e gli eventi che l’Associazione Alzheimer organizza nel territorio

Un tempo per te

Una mano a chi si prende cura Il progetto Un Tempo per te nasce dal bisogno di quei familiari che assistono il proprio caro affetto da Alzheimer in casa, di prendersi del tempo...

LA RUBRICA DEGLI ESERCIZI – DICEMBRE

Per tenere allenata la mente anche a casa, continua la nostra rubrica mensile, arrivata all’edizione di Natale.  All’interno del Blog una serie di esercizi utili per stimolare le nostre capacità. Non è necessario…

LA RUBRICA DEGLI ESERCIZI – NOVEMBRE

Per tenere allenata la mente anche a casa, proporremo mensilmente all’interno del Blog una serie di esercizi utili per stimolare le nostre capacità. Non è necessario svolgere ognuna di queste attività, ma scegliere…

Alzheimer Fest 2020

A settembre si celebra il Mese Mondiale Alzheimer, che culmina il 21, nella Giornata Mondiale dell’Alzheimer. In occasione di questo mese, da quattro anni a questa parte, l’Alzheimer Fest organizza una manifestazione che…